venerdì 19 dicembre 2008

Comandi per file e directory in Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex

Maria Susana Diaz | 12:40 |

cd

Con il comando cd si possono cambiare le cartelle. Quando si apre un terminale ci si trova nella cartella home. Per la navigazione del file system è possibile utilizzare cd.

* Per spostarsi nella directory di root, digitare:

cd /

* Per spostarsi nella propria directory home, digitare:
L'immagine “http://hst.tradedoubler.com/file/208/nuovi/728x90_pullpub_it.gif” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
cd

oppure

cd ~

[Nota]

Il carattere ~ rappresenta la directory home dell'utente corrente. Come visto in precedenza, cd ~ è equivalente a cd /home/NOME_UTENTE/. Tuttavia, quando si esegue un comando come root (usando sudo, per esempio), ~ indica la directory /root . Quando si esegue un comando con sudo, sarà necessario specificare il percorso completo della directory home.
* Per spostarsi indietro di una directory, digitare:

cd ..

* Per spostarsi nella directory precedente (o indietro), digitare:

cd -

* Per navigare attraverso percorsi multipli di directory, è possibile specificare il percorso completo della directory nella quale si desidera posizionarsi. Per esempio, digitare:

cd /var/www

per posizionarsi direttamente nella sotto-directory /www di /var/. Come altro esempio, digitare:

cd ~/Scrivania

per posizionarsi nella sotto-directory Scrivania presente nella propria directory home.

pwd

Il comando pwd mostra in quale directory si è attualmente posizionati (pwd sta per «print working directory»). Per esempio, digitando

pwd

nella directory Scrivania verrà mostrato /home/NOME_UTENTE/Scrivania.

Inoltre, il Terminale di GNOME mostra queste informazioni nella barra del titolo della finestra.
ls

Il comando ls mostra i file presenti nella directory corrente. Per esempio, digitando

ls ~

verranno mostrati i file presenti nella propria directory home.

Usato con l'opzione -l, ls mostrerà varie altre informazioni sui file oltre al suo nome, come, per esempio, i permessi attuali e il proprietario.
cp

728x90_AdslMini.gif

Il comando cp crea una copia di un file. Per esempio, digitare:

cp foo bar

per creare una copia esatta di foo e chiamarla bar. Il file foo non subirà alcuna modifica.
mv

Il comando mv sposta un file in una posizione diversa o rinomina un file. Ecco alcuni esempi:

mv foo bar

rinomina il file foo in bar.

mv foo ~/Scrivania

sposterà il file foo nella directory Scrivania senza rinominarlo.
rm

Il comando rm può essere usato per rimuove e cancellare file.

rm foo

cancella il file foo nella directory corrente.

In maniera predefinita, rm non rimuove le directory. Per cancellare una directory, è necessario utilizzare l'opzione -R. Per esempio, il comando

rm -R foobar

rimuoverà la directory "foobar" e tutti i file contenuti in essa.
mkdir

Il comando mkdir consente di creare delle directory. Per esempio, digitando:

mkdir musica

verrà creata una directory musica in quella
corrente.

fonte: help ubuntu italia



TiPI (Ti Potrebbe Interessare)

160x600    rotazione

weekend


12EUR_160x600.gif

LinuxLinks




GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender