lunedì 5 maggio 2008

Suono sempre perfetto con Ubuntu: configurare la scheda audio

Maria Susana Diaz | 08:23 |
In genere le schede audio non creano particolari problemi ma a volte è necessario intervenire manualmente.

Scopriamo
cosa bisogna fare per configurarle al meglio.

Solitamente, utilizzando una distribuzione desktop oriented come Ubuntu, non si riscontrano problemi di sorta nel funzionamento della scheda audio; nella maggior parte dei casi infatti, il dispositivo viene riconosciuto e correttamente configurato già all'avvio della macchina.


Ma anche se non dovesse provenire nessun suono dagli altoparlanti del PC non disperiamo: spesso si tratta semplicemente di impostare il volume corretto del mixer o poco più, come scopriremo nel tutorial "Configurazione dell'audio del mixer" in questo stesso articolo.


Problemi con le schede Intel HD audio controller

Sui PC equipaggiati con la scheda audio integrata Intel HD Audio Controller, e purtroppo non sono pochi i notebook che la usano, le cose si complicano leggermente, in particolare quando si tratta di Ubuntu 7.10. Questa distribuzione, infatti, presenta un fastidioso bug che rende "muta" la scheda sonora o, comunque, ne compromette il corretto funzionamento.

Troviamo questo controller sull'Acer Travelmate 5710, sul Dell Latitude D630 e su molti altri laptop; per scoprire rapidamente se questa scheda equipaggia il nostro PC apriamo una console ed eseguiamo quanto segue:

lspci -n | grep 'lspci | grep -i audio | awk ' {print$1} '

Come risultato dovremo ottenere un codice identificatico. Se dovesse trattarsi di 8086:284b significa che nella nostra macchina è presente l?Intel HD Audio Controller.
A questo punto per risolvere il problema su Ubuntu 7.10 (da verificare ancora su Ubuntu 8.04 Hardy Heron) è possibile seguire due strade: installare un pacchetto aggiuntivo o ricompilare manualmente i moduli di ALSA.
Il primo metodo consiste nell'installare il pacchetto linux-backsports.modules-generic: per fare questo basta eseguire in un terminale:
"sudo apt-get install linux-backsports.modules-generic"

Il secondo metodo è leggermente più complesso. Innanzitutto assicuriamoci che nel sistema sia presente il pacchetto module-assistant (altrimenti installiamolo con "sudo apt-get install module-assistant"); fatto ciò dalla console entriamo nella directory /usr/src ("cd /usr/src") ed eseguiamo il comando:

"sudo m-a update, prepare, a-i alsa"
Al termine dell'operazione (verrà scaricato dalla rete il pacchetto dei sorgenti relativo al server audio ALSA, quindi verranno compilati ed installati i moduli necessari). Infine, non resta che riavviare il computer. Se nessuno dei due metodi appena illustrati dovesse funzionare, possiamo comunque cercare istruzioni specifiche per il nostro portatile all'indirizzo https://wiki.ubuntu.com/Gutsy_Intel_HD_Audio_Controller

Configurazione dell'audio dal mixer

Il Mixer ALSA: eseguiamo il comando "alsamixer" (installiamolo con "sudo apt-get install alsa-utils"). A questo punto con i tasti freccia sinistra e destra selezioniamo i vari controlli, mentre con freccia in alto e freccia in basso alziamo ed abbassiamo il volume di quello scelto.

I controlli: sotto i controlli Master e PCM è presente la scritta MM? Allora significa che sono "muti", cioè disattivati. In questo caso spostiamoci sul controllo muto e premiamo "m" per sbloccare l'audio. Infine, aumentiamo il volume di Master e PCM e premiamo Esc per uscire

Volume predefinito: a questo punto memorizziamo stabilmente il volume dei controlli nel mixer eseguendo il comando "sudo alsactlstore". Al prossimo avvio del PC i livelli dei controlli audio verranno correttamente ripristinati e l'audio funzionerà regolarmente.



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



TiPI (Ti Potrebbe Interessare)

LinuxLinks

GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender