lunedì 13 luglio 2009

Bubbleshare servizio per immagazzinare e condividere fotografie

Maria Susana Diaz | 13:05 |

bubble_share_logo

Bubbleshare è uno dei servizi per immagazzinare e condividere fotografie che cerca di contrastare il successo di Flickr.

BubbleShare è un servizio gratuito che offre la possibilità di inserire nei Blog una mini Galleria Fotografica previa creazione di uno o più album ampiamente personalizzabili. Particolarmente semplice ed intuitivo sebbene sia in lingua inglese, il servizio si integra perfettamente sulle piattaforme WordPress e Blogger; per le altre, il funzionamento è subordinato alla possibilità, da parte dell’utente, di poter mettere mano al motore HTML del template.

L’interfaccia di Bubbleshare è sicuramente il suo punto forte (guardate ad esempio una pagina che visualizza le miniature di un album e provate a muovere lo slider in alto).

Prima di scendere nei particolari delle funzioni, qui sotto potrete farvi una idea di minima del prodotto in questione grazie ad una piccola demo che ho preparato.

bubble_share

Il servizio richiede l’iscrizione da parte dell’Utente. Una volta inserito i dati (vostro nome; email; password) ed accettato i termini e le condizioni d’uso di BubbleShare, vi arriverà una email e potrete quindi accedere alla vostra Home page per settare in modo personale il nuovo account.

Le opzioni offerte sono numerose ed innovative: tra le quali, il file RSS 2.0 dell’album; la possibilità di inviare la collezione via email; la modifica delle immagini; inserire fonti audio e molto altro ancora. Il tutto è descritto nella Home page di BubbleShare. E’ stata aggiunta una nuova feature, lo zoom in stile “Aperture” realizzato tramite un sano uso di AJAX.

Il demo preso in visione sopra, è solamente uno tra i dieci formati offerti da BubbleShare: sarete quindi liberi di dare sfogo alla vostra creatività. Per ogni Album/Formato verrà generato un codice HTML (con la possibilità di stabilire l’intervallo di secondi che intercorre tra l’esposizione di una foto e l’altra); copia e incolla ed il gioco è fatto: nel vostro Blog apparirà uno Slideshow con le Vostre fotografie.

BubbleShare offre inoltre la possibilità di scaricare gratuitamente una Utility di Windows che permette di ridimensionare a proprio piacere la misura (re-size) delle immagini convertendole in una risoluzione leggera senza modificare in alcun modo l’originale.

BubbleShare è un’ottima alternativa alla batch di Flickr, sebbene i servizi gratuiti offerti (Flickr offre anche una versione PRO a pagamento) dalle due piattaforme siano sostanzialmente differenti.

Quello che rende unico BubbleShare è la semplicità delle operazioni. In 30 secondi puoi aggiungere narrazioni audio a ciascuna foto caricata e le immagini digitali caricate possono essere salvate come slide PowerPoint in tutti i formati file più popolari come GIF, JPG e PNG.

Bubbleshare non hai bisogno di registrarsi ed è compatibile con tutti i sistemi operativi ed i maggiori browser come FireFox, Safari, Netscape, Mozilla, e Opera.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


TiPI (Ti Potrebbe Interessare)

Kingolotto 1 Schedina
Gioca gratis e vinci !
Vinci una vespa per un valore di 3000 euros
Clicca qui

LinuxLinks

GOOGLE+

LINKEDIN

2 commenti

Tulis commenti
avatar
naevus
Admin
13 luglio 2009 20:30

veramente esiste da anni ma non ha mai attaccato: piuttosto se proprio si vuole un'alternativa a flickr, consiglio zooomr.com

Reply
avatar
Hugo
Admin
14 luglio 2009 08:32

E' vero. ce ne sono tanti. Per tutti i gusti. Io ad esemplio per pubblicare una galleria d'immagini sul blog spesso uso GoogWidget. Che però è un po' lento per fare l'upload delle immagini. Il punto forte di BubbleShare è precisamente la velocità dell'Upload.

Reply

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender