giovedì 19 dicembre 2013

I 10 articoli piu cliccati nel Regno di Ubuntu nel mese di Novembre 2013.

Maria Susana Diaz | 12:45 |
Sono rimasto molto sorpreso delle statistiche che mi ha presentato il mese di noembre scorso. Qualche delusione e qualche soddisfazione.
In tutta sincerità mi sarei aspettato molto di più da Ubuntu arriverà presto sul mercato smartphone, con Ubuntu Touch, grazie al tanto atteso e chiacchierato Edge. Sopratutto per l’iniziativa di raccogliere fondi dagli utenti grazie ad una campagna su Indiegogo, la più grande di tutti i tempi
Non mi ha invece sorpreso l’articolo legato alla nuova versione di Ubuntu: Disponibili per il download tutte le versioni di Ubuntu 13.10 “Saucy Salamander” e derivate.  Con l’uscita di una nuova release gli utenti si trovano davanti ad un enorme dilemma: aggiornare il proprio computer al nuovo rilascio per provare le ultimissime feature o rimanere cauti aspettando i primi bugfix continuando ad usare la vecchia release disponibile? Un articolo che è la prova di come certi argomenti suscitano interesse e di come non è sbagliato prenderli in considerazione. Oppure Il caprone di Ubuntu introduce il supporto all’architettura ARM a 64 bit fin dall’inizio. Misto d’informazione tecnologica e ambientale. Chiaramente, la resistenza e il passo sicuro del tahr sembrano un buon presagio per questa nuova LTS, che pur nella sua voglia di essere un punto di riferimento a suo modo nel panorama delle distribuzioni Linux, vedrà Ubuntu impegnata nell’introduzione di una serie di novità importanti nel settore desktop, tra cui il tanto agognato display server Mir.
1.- Online la nuova versione di LinuxSi.com, firmata Italian Linux Italian Society.
linuxsiDa oggi è online la nuova versione di LinuxSi.com, firmata Italian Linux Society.
Il sito, già popolare e ben noto sull'Internet italiana nella sua prima implementazione, è un indice di negozi di informatica e rivenditori hardware italiani Linux-friendly, ovvero che distribuiscono computer con Linux pre-installato oppure senza sistema operativo alcuno.
Un bell'aiuto per chi vuole acquistare un nuovo apparato senza dover versare la cosiddetta "tassa Microsoft", ovvero il costo della licenza Windows che accompagna la maggior parte dei personal computer in commercio e che tutti si trovano a dover sborsare, spesso inconsapevolmente.
L'iniziativa, originariamente avviata e sinora mantenuta da David Welton, ha nel corso degli anni raccolto un discreto successo anche grazie al caso mediatico della class-action organizzata nel 2011 da ADUC proprio per chiedere il rimborso delle licenze Windows acquistate coercitivamente ma non adoperate da quei numerosi utenti che, tornando a casa con un nuovo PC, preferiscono da subito installare un altro sistema operativo.
Tale causa purtroppo si concluse con una respinta da parte dei giudici, e a tutt'oggi il rimborso delle licenze pagate e non usate resta in una zona d'ombra normativa mai risolta in modo definitivo: l'episodio ci dimostra come l'unico modo sicuro e garantito per sottrarsi al balzello nascosto del monopolista statunitense sia badare prima a ciò che si compra, e a quali condizioni lo si compra.
2,. Ricercare in modo mirato files di ogni tipo con Google Dorks.
google dorksGoogle hacking, o Google Dorks o come lo si voglia chiamare, è l'arte di cercare vulnerabilità nei siti. Fare hacking con Google è molto facile. Basta conoscere alcune stringhe che digitate nella giusta sequenza portano a informazioni sensibili che i webmaster o ignari utenti lasciano in chiaro sui propri siti web. Google è un motore di ricerca potentissimo arriva ovunque su internet se non viene bloccato in modo esplicito. Le Google Dorks sono delle query che ci aiutano a individuare delle vulnerabilità su un server web. Oppure ricercare in modo mirato  files di ogni tipo:  File .pdf, file di password, IP Cam, file .doc e molti altri  ancora, con l' esecuzione di una semplice query su Google. Nel web si trovano molti siti che spiegano come scrivere le cosiddette magic word, quindi ritengo superfluo e rindondante  aggiungerne io su questo blog, basta puntare al sito exploit-db   e non avrai problemi per trovarne di nuove, e sempre aggiornate. Il problema è quello di trovare ancora siti web che dopo anni di google hacking,  rispondono alle query su google ancora in questo modo:


3.- 10 scorciatoie da tastiera per Linux per risparmiare tantissimo tempo.
Anche se sono ancora moltissimi gli utenti a non andare oltre il fatidico Ctrl+C per copiare, e l’altrettanto fatidico Ctrl+V per incollare dati, in molti sistemi e programmi sono disponibili numerosissime scorciatoie da tastiera per risparmiare tantissimo tempo.
Non fa certo eccezione l’ormai celebre sistema operativo open source Ubuntu Linux, ricco – così come Windows – di combinazioni di pulsanti da tastiera, utili a compiere le più svariate operazioni in men che non si dica. Proprio per questo, oggi vogliamo proporvi una bella lista contenente 10 scorciatoie da tastiera per risparmiare tantissimo tempo in Ubuntu Linux. Buona lettura a tutti, e non dimenticatevi di suggerirci quelle che utilizzate voi più di frequente. Passare da un desktop virtuale all’altro: una delle funzioni più comode (e spettacolari, qualora sul sistema in uso fosse installato anche Compiz) integrate in Ubuntu Linux è sicuramente quella relativa agli ambienti di lavoro virtuali, indipendenti l’uno dall’altro e personalizzabili fin nei minimi dettagli. Per passare da un desktop virtuale all’altro, non occorre far altro che utilizzare la combinazione di tasti Ctrl+Alt+Freccia Sinistra/Freccia Destra, mentre, se si sfruttano gli effetti speciali di Compiz, è possibile anche utilizzare la combinazione Tasto Super+E.
4.- Progettato per rendere più semplice la posta elettronica Thunderbird è un'applicazione gratuita dotata di straordinarie funzioni.
screenshot dello strumento di migrazione guidataThunderbird è un'applicazione gratuita per la gestione della posta elettronica, dotata di straordinarie funzioni, facile da impostare e personalizzare.
Migrazione guidata.
Dal menu Aiuto, puoi accedere alla Migrazione guidata che ti permetterà di configurare Thunderbird a tuo piacimento. Se apprezzavi lo stile della barra degli strumenti di Thunderbird 2, potrai velocemente effettuare questa modifica usando la Migrazione guidata. È anche possibile utilizzare la Migrazione guidata per installare estensioni, come Advanced Folder Columns e Compact Header, per migliorare la finestra di visualizzazione messaggi. Prima dell'introduzione di questa nuova funzione, era necessario conoscere i dati di configurazione del server, IMAP, SMTP, SSL/TLS. Ora tutto ciò che devi sapere sono il tuo indirizzo di posta e la password: la procedura guidata interrogherà il nostro database e individuerà le impostazioni corrette al posto tuo.


5.- I 10 articoli piu cliccati nel Regno di Ubuntu nel mese di Settembre 2013.
gnurobbo066-01 Cosa sono i giochi Indie e perchè piacciono tanto.
Il genere Indie è uno tra gli ultimi ad essere nato ed identifica in sintesi tutte quelle creazioni fatte da appassionati o piccole aziende indipendenti, che destinano i loro prodotti verso il grande pubblico attraverso sistemi di fruizione di nuova generazione (come il download digitale). I servizi che permettono di recuperare giochi Indie sono, per esempio: Xbox Live Arcade, PlayStation Store, Nintendo WiiWare, Nintendo DSiWare e Steam. Tra le opere indie più famose possiamo citare World of Goo, Castle Crashers, Cave Story e Flow. Lo sviluppo di videogiochi indie nasce su PC durante l'inizio degli anni novanta, quando veniva utilizzato perlopiù il modello distributivo shareware; tuttavia il costante aumento delle aspettative del pubblico, specie dopo l'introduzione della accelerazione 3D, ha fatto calare la produzione di titoli di un certo spessore, spostando l'attenzione degli sviluppatori sulle modificazioni di videogiochi già esistenti. Durante la seconda metà del 2000, il genere ha conosciuto una nuova giovinezza grazie allo sviluppo di Internet e all'introduzione sia di nuove piattaforme per la distribuzione digitale come Xbox Live Arcade, Steam e OnLive, ma anche di strumenti di sviluppo come Adobe Flash, Microsoft XNA e Game Maker, sempre più flessibili e fruibili dal grande pubblico.
6.- Aggiornamento dei Termini di servizio di Google.
Google-AdSense-Google-Custom-Search-o
Ecco il comunicato ufficiale:
Aggiornamento dei Termini di servizio.
11 ottobre 2013
Stiamo aggiornando i Termini di servizio di Google. I nuovi Termini verranno pubblicati online il 11 novembre 2013 ed è possibile leggerli qui.
Dato che molti utenti sono allergici ai testi legali, per comodità è disponibile un riepilogo in un linguaggio semplice.
Abbiamo apportato tre cambiamenti:
  • Primo, un chiarimento su come il nome e la foto del profilo potrebbero apparire nei prodotti Google (fra cui recensioni, pubblicità e in altri contesti commerciali).
  • Secondo, un promemoria relativo all'utilizzo sicuro dei dispositivi mobili.
  • Terzo, dettagli sull'importanza di mantenere riservata la password.
Ecco qualche dettaglio aggiuntivo:
7.- Il caprone di Ubuntu introduce il supporto all’architettura ARM a 64 bit fin dall’inizio.
unitydesignvision-540x312A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 13.10 “Saucy Salamander”, gli sviluppatori del team Canonical sono già pronti per mettere le mani su quella che sarà la prossima release 14.04. E c’è davvero da rimboccarsi le maniche, considerati i numerosi problemi che Mir e il suo livello di compatibilità con X, XMir, stanno avendo. E poi ci sono numerosi altri grattacapi nella quale è stata la stessa Canonical a volersi causare: tutta colpa di questa benedetta (o maledetta, dipende dai punti di vista) convergenza con il settore mobile. Mark Shuttleworth ha da qualche giorno annunciato il nome in codice della nuova release di Ubuntu: Trusty Tahr è il codename scelto per questo ciclo di sviluppo di Ubuntu 14.04, che come al solito vedrà nell’aggettivo riflettersi alcune delle caratteristiche principali del development della nuova versione. Il tahr, per conto suo, è un animale (secondo me stupendo) asiatico che somiglia ad un grosso caprone di montagna.
Secondo le parole di Mark Shuttleworth:
Il tahr cavalca le cime dell’Himalaya, con un buon pelo, dritto e dai passi sicuri. Una popolazione di tahr viveva sulla Table Mountain, e aprendo la strada per gli animali indigeni, a lungo hanno simboleggiato l’essere resistenti e senza paura, appollaiati come stavano sulle cime.
8.- Bastille è un tool che facilita il processo di hardening di Linux, guidando l’administratore nella scelta di cosa bloccare e cosa no.
bastille logoSicurezza significa anche sapere bilanciare le precauzioni da prendere su una determinata macchina: un sysadmin che si rispetti dovrà rendere sicuro il sistema evitando scelte che possano renderlo inutilizzabile per i task quotidiani. Bastille è un tool che facilita il processo di hardening di Linux, guidando l’admin nella scelta di cosa bloccare e cosa no, secondo le proprie necessità. Accentra in unico programma molte delle operazioni svolte usualmente per mettere in sicurezza una box Linux. Bastille è composto da una serie di script Perl che dettagliano ogni opzione in modo accurato, permettendoci di capire quali cambiamenti verranno apportati e, soprattutto, perché; è anche possibile salvare la nostra “configurazione” per poterla riutilizzare su altri sistemi. L'installazione di Bastille è elementare dato che, almeno su Ubuntu, con il quale è stato testato dal sottoscritto, è presente nei repository, semplicemente digitando sudo apt-get install bastille perl-tk verrà installato assieme all'unica dipendenza necessaria, se ve ne fossero altre in questo modo verranno installate.
9.- Disponibili per il download tutte le versioni di Ubuntu 13.10 “Saucy Salamander” e derivate.
ubuntu-tv-pc-smartphone-tabletCon l’uscita di una nuova release gli utenti si trovano davanti ad un enorme dilemma: aggiornare il proprio computer al nuovo rilascio per provare le ultimissime feature o rimanere cauti aspettando i primi bugfix continuando ad usare la vecchia release disponibile? Molti, avendo la fortuna di poter disporre di più computer o di un pc abbastanza potente e performante per poter far uso della virtualizzazione, non si porranno questo problema e procederanno subito all’aggiornamento. Questo breve articolo vi aiuterà ad effettuare l’upgrade del vostro computer nel modo più indolore possibile. Le due vie percorribili sono le seguenti: La prima è il download delle immagini ISO con masterizzazione del DVD (o “fabbricazione” di una pendrive) e successiva installazione tramite Live CD. Qualora i mirror siano sovraccarichi, o non vogliate servirvi di un CD, potrete optare per l’upgrade del vostro sistema pre-esistente tramite i seguenti comandi:


10.-Guida a Jgraph programma che serve a tracciare grafici e diagrammi strutturati: qualche nota autobiografica.

jgraph diagram-JGraphJgraph è un programma che serve a tracciare grafici e diagrammi strutturati.
Diversamente da altri strumenti per il disegno, Jgraph è un programma non interattivo: legge un file di input (il sorgente) e produce un file di output (la presentazione) in formato PostScript oppure EPS.
L'output può in seguito essere quindi visualizzato, stampato, incorporato in un altro file per ulteriori elaborazioni oppure convertito in altri formati.
Inoltre, si noti che Alml (il sistema di composizione SGML di Daniele Giacomini) offre supporto - a partire da gennaio 2006 - per il linguaggio Jgraph.
Questo capitolo costituisce una introduzione di livello elementare all'uso e alle caratteristiche principali del programma, senza alcuna prestesa di essere esauriente.
La documentazione di riferimento più completa per Jgraph è costituita dalla pagina di manuale, cui si rinvia il lettore interessato per gli eventuali approfondimenti.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender