venerdì 20 dicembre 2013

Giocare con Debian: MAME dedicato all'emulazione dei videogiochi arcade o MESS pensato per emulare un enorme varietà di sistemi casalinghi del passato.

Maria Susana Diaz | 16:37 |

MAME è l'acronimo di Multiple Arcade Machine Emulator, o in parole povere, un emulatore dei videogiochi cabinati che hanno costituito l'attrazione principale delle sale giochi (arcade) dalla fine degli anni '70 fino alla fine degli anni '90, prima di soccombere definitivamente alle console domestiche nei primi anni del 2000. Street Fighter, Cadillac & Dinosaurs, Metal Slug, The King of Dragons, ecc. sono solo alcuni esempi di videogiochi arcade di successo.

Si tratta in sintesi di un emulatore di vecchi videogiochi che raramente sono stati disponibili anche per console domestiche, fatta salva la notabile eccezione del NeoGeo (il quale non a caso nasceva come sistema arcade).

MESS è l'acronimo di Multiple Emulator Super System ed è in sintesi il progetto gemello di MAME. Mentre quest'ultimo come appena detto è dedicato all'emulazione dei videogiochi arcade, MESS è pensato per emulare un enorme varietà di sistemi casalinghi del passato, come ad esempio: Atari 400/800, Atari 2600, Lynx, NES, SNES, Nintendo GameBoy, Nintendo 64, Sega Game Gear, Sega Master System, Sega Megadrive, Colecovision, Vectrex, Apple II, Commodore 64/128, IBM PC XT and AT (MDA and CGA), ZX80, ZX Spectrum, TI99/4, TRS-80, MSX.

L'installazione, configurazione ed esecuzione di entrambi gli applicativi è molto simile, quando non identica, proprio per la stretta "parentela progettuale" esistente tra i due; data questa premessa si è optato per creare un unica guida onde evitare di duplicare la maggior parte dei contenuti, tuttavia si ribadisce che MAME e MESS sono due applicativi distinti, pertanto se per esempio l'utente è interessato solo ai videogiochi arcade potrà benissimo fare a meno di installare MESS e viceversa.

mame-arcade-cabinet-sticker-700x700

Prerequisiti.

Per poter giocare sono necessari tre elementi:

  • emulatore, cioè MAME e/o MESS, non ha problemi di copyright;
  • bios del sistema da emulare, non ha problemi di copyright;
  • ROM dei videogiochi, sono per lo più protette da copyright;

Per farla breve i primi due elementi sono liberamente disponibili, mentre l'utilizzo delle ROM è legale solo sotto certe specifiche condizioni. Per questi motivi in questa guida ci si limiterà ad indicare come ottenere i primi due elementi e come configurare il tutto, ma senza inserire collegamenti ai siti ospitanti ampi archivi di ROM.

Installazione.

Emulatore.

Sia MAME che MESS sono disponibili da repository, quindi per Wheezy e Sid:

# aptitude install mame

# aptitude install mess

Per squeeze (ma anche Wheezy e Sid)

# aptitude install xmame-x

# aptitude install xmess-x

Esistono anche delle utilità comuni ad entrambi di cui si consiglia l'installazione (Wheezy e Sid):

# aptitude install mame-tools

Oppure (Squeeze, Wheezy e Sid)

# aptitude install xmame-tools

Si noti che entrambi sono applicativi privi di interfaccia grafica, quindi è richiesto l'uso del terminale. Esistono tuttavia diverse interfacce grafiche, in particolare per MAME in GNOME è possibile installare da repository (Wheezy, Sid):

# aptitude install gnome-video-arcade

Oppure per squeeze

# aptitude install gmameui

Periferiche.

Se si possiede un joystick/gamepad sarà molto probabilmente possibile usarlo senza problemi installando i seguenti pacchetti:

# aptitude install joystick jtest-gtk

Evitare di installare il pacchetto xserver-xorg-input-joystick che oltre a servire solo per usare il joystick al posto del mouse risulta particolarmente fastidioso mentre si gioca in finestra, visto che muovendo la freccetta in giro per lo schermo causerà problemi di ogni tipo (cambio finestra, minimizzazione finestra, cambio desktop, ecc.).

Preparativi.

Per un utilizzo standard non dovrebbe essere necessario adottare nessuna procedura di configurazione, tuttavia a titolo informativo si specifica che il file di configurazione di MAME è /etc/mame/mame.ini, mentre quello di MESS è /etc/mess/mess.ini.
È bene notare che il file '.ini' mostra solo una minima parte della reale configurazione, la quale è visualizzabile tramite il comando:

$ mame –sc

$ mess -sc

Di particolare interesse è la variabile che specifica il percorso dove mame/mess cerca le ROM, che di base è:

rompath                  $HOME/mame/roms;/usr/share/games/mame/roms

rompath                  $HOME/mess/roms;/usr/share/games/mess/roms

Come si vede le directory sono due, ma solo la seconda dovrebbe essere automaticamente creata; in tal caso sarà l'utente a doversi creare manualmente la prima cartella se lo desidera (non è obbligatorio).

Bios.

Molte ROM richiedono i relativi file bios per poter funzionare e di questi possono esistere anche più versioni. I file bios sono in sostanza file comuni che invece di essere duplicati, includendoli in ciascuno dei singoli archivi ROM che ne hanno bisogno, sono raggruppati per comodità in un unico archivio separato.
Un sito ospitante un gran numero di bios sia per MAME che MESS è per esempio emunews, mentre per il solo MAME è possibile visionare anche questo in italiano, il quale mette anche direttamente a disposizione un archivio contenente tutti i bios disponibili.
Di norma i file bios sono degli archivi di tipo zip che devono essere copiati nella cartella delle ROM.

Warning.png

ATTENZIONE
I file zip dei bios non devono essere scompattati, ovvero devono essere mantenuti come archivi zip; si occuperà MAME/MESS di leggere automaticamente quando richiesto i suddetti file.

Info.png

Nota
Nel caso del succitato biospack questo deve essere scompattato nella cartella delle ROM, sono i singoli file zip in esso contenuti a non dover essere scompattati.

Bulb.png

Suggerimento
È consigliabile mantenere separati per motivi di ordine i file dei bios da quelli delle ROM, per esempio nel caso di MAME mettendo i primi in /usr/share/games/mame/roms e i secondi in ~/mame/roms, mentre nel caso di MESS rispettivamente in /usr/share/games/mess/roms e ~/mess/roms.

ROM.

Copiare le ROM in una sottocartella della propria HOME evita la scomodità di doversi autenticare ogni volta come root per copiare, cancellare, ecc. i singoli file.
Detto questo e visto quanto scritto inizialmente rimangono solo tre cose da sottolineare:

  1. è possibile che col procedere delle versioni di MAME/MESS alcune ROM non risultino più immediatamente leggibili, ovvero che siano necessarie alcune operazioni per renderle di nuovo utilizzabili;
  2. è tutt'altro che raro scaricare archivi di ROM che non contengono tutti i file necessari, risultando quindi inavviabili, nonostante si possieda già il necessario bios. In tal caso l'unica soluzione è o cercare i file mancanti o scaricare altre versioni della stessa ROM;
  3. MAI rinominare i file delle ROM, a meno di non avere problemi e/o di non essere assolutamente sicuri che l'attuale nome non sia quella corretto.

Avvio e utilizzo.

MAME.

Per avviare una ROM è sufficiente digitare da terminale:

$ mame nome_rom

Se non ci sono problemi, come avvisi di file mancanti, si aprirà una finestra in cui si vedrà girare la suddetta ROM.

Info.png

Nomi
Attenzione a non sbagliare il nome del gioco, poiché in caso contrario MAME non avvierà nulla e proporrà un elenco dei nomi più simili. Si badi bene che non è detto che in tale elenco compaia effettivamente il nome della ROM desiderata; in tal caso l'unica è controllare manualmente il nome del file zip.

Per eseguire MAME in modalità schermo intero è sufficiente specificare l'opzione -now:

$ mame -now nome_rom

Volendo è anche possibile avviare delle ROM contenute in directory non specificate nella variabile ROMPATH:

$ mame /percorso/rom/nome_rom.zip

gnome-video-arcade

Trattandosi di un'interfaccia molto spartana chi scrive non vede proprio la necessità di usarla, tuttavia basti dire che questa oltre a poter essere avviata da menù può essere inizializzata anche da terminale digitando:

$ gnome-video-arcade

Al primo avvio sarà effettuata una ricerca delle ROM disponibili che potrebbe durare anche un paio di minuti; un aspetto negativo è che tale ricerca non può essere avviata tramite l'interfaccia grafica, ma solo aggiungendo l'opzione -b al comando da terminale, ovvero:

$ gnome-video-arcade –b

MESS.

Per avviare una ROM è sufficiente digitare da terminale:

$ mess nome_sistema -cart /percorso/rom/nome_rom.zip

nome_sistema identifica il tipo di sistema da emulare, per esempio genesis (sega genesis), snes (super nintendo), ecc., mentre /percorso/rom/nome_rom.zip è il percorso del file della rom da eseguire.

Notare che in genere le ROM, come le cartucce da cui hanno origine, sono spesso relative ad una specifica area geografica (americhe, europa, asia, ecc.), pertanto è necessario specificare il corretto bios del sistema. Si prenda ad esempio il caso del Sega Megadrive, conosciuto come tale in europa e asia, ma denominato come Sega Genesis in america; ad esso afferiscono diversi bios, tra cui non a caso genesis e megadriv, essendo il primo quello corretto per le ROM tratte da cartucce destinate al mercato americano, mentre il secondo per quelle derivate da cartucce del mercato europeo. L'utilizzo di un bios non corretto comporta quasi sempre un caricamento errato della ROM oppure un messaggio d'errore relativo all'area geografica.
Per eseguire MESS in modalità schermo intero è sufficiente specificare l'opzione -now:

$ mess nome_sistema -cart /percorso/rom/nome_rom.zip –now

Configurazione a ROM avviata.

Premendo il tasto Tab comparirà un menù attraverso cui sarà possibile configurare diverse opzioni, come la mappatura delle periferiche di input (tastiera, joystick/gamepad, ecc.).

  • Di default premendo il tasto F2 si accederà al menù di configurazione originale della macchina arcade, dal quale è possibile configurare alcuni parametri, come per esempio evitare che sia richiesto di inserire monete per poter giocare (in questo caso trattandosi di un emulazione significa non essere obbligati a premere il tasto associato all'inserimento delle monete).
  • Per salvare una posizione durante una partita è sufficiente premere LSHIFT+F7 seguito dal numero della posizione desiderata. Per caricare un salvataggio è sufficiente premere F7 seguito dal numero della posizione desiderata.

mamed

  • MAME, sito ufficiale.
  • MESS, sito ufficiale.
  • emunews, sito contenente le ultime novità su MAME e MESS, nonché un elenco dei bios disponibili per entrambi.
  • MameChannel.it
  • Mameitalia, forum contenente molte informazioni utili su MAME, comprese alcune guide.
  • EMMA, sito contenente innumerevoli informazioni tecniche su MAME e relative ROM

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

GOOGLE+

LINKEDIN

1 commenti:

Tulis commenti

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender