martedì 21 maggio 2013

Guida a Blender: il pannello Transform Property.

Maria Susana Diaz | 10:44 |

blender logoIl pannello Transform Property.

Modalità: Edit and Object modes

Combinazione di tasti: N

Menu: Object → Transform Properties

Il pannellino mobile Transform Properties (proprietà di trasformazione attivabile premendo il tasto N), vi permette di controllare manualmente e sopratutto con immissione numerica, alcune funzioni di Blender.

Per lavorazioni architettoniche per esempio o per riferimenti molto molto precisi, la scelta adatta è quella di utilizzare un immissione numerica che diventa molto comoda nel momento in cui siamo costretti a seguire determinate misure che siano centimetri o altri scale.

Tutte le operazioni si potranno sempre fare nei modi tradizionali come descritte in altre sezioni del manuale, ma spesso l'immissione manuale può essere molto comoda. In Object mode l'immissione manuale avrà riferimento a tutto l'oggetto, mentre in Edit mode le modifiche riguarderanno parti dello oggetto selezionato. Con "MODIFICA" ora ci riferiamo alle normali operazioni basilari di Blender riguardo scalatura, rotazioni, spostamento nello spazio 3D, immissione manuale di coordinate spaziali etc.

Alcuni oggetti differenti avranno anche alcune opzioni differenti rispetto alle normali nel Transform Properties, esse saranno esaminate nel capitolo modellazione. Ricordiamo che per visualizzare il pannellino basta premere N ed esso sarà ovviamente riferito alla mesh(o parte di essa in edit mode) che abbiamo selezionato attivamente e nel caso, ai suoi parenti(se ci sono).

Opzioni in Object Mode.

Studiamo le opzioni che ci fornisce il pannellino Transform Properties in Object mode.

Transform Properties panel in Object mode.

OB

Diminutivo di OBJECT

E' il nome della nostra mesh
Par

parent

Il nome degli oggetti parenti della mesh selezionata.Possiamo gestire le parentele anche da qui basta immettere manualmente il nome della mesh che vogliamo imparentare alla mesh selezionata.SE abbiamo selezionato per esempio la mesh CICCIO e vogliamo imparentare la mesh di nome PIPPO basterà scrivere il nome PIPPO in questo spazio.
LocX, LocY, LocZ

location

Come dice la parola ci da le coordinate della nostra mesh nello spazio 3D con COORDINATI GLOBALI(a questo punto del manuale si deve già conoscere cosa sono), per X,Y,e Z possiamo immettere il valore che vogliamo la mesh si sposterà alle coordinate immesse.
RotX, RotY, RotZ

rotation

Come è orientata la mesh, relativo alle coordinate globali e, visto che si pala di rotazione, ovviamente riferito anche al centro dell'oggetto.
ScaleX, ScaleY, ScaleZ

scaling

LA scalatura (o ridimensionamento) della nostra mesh rispetto al centro e alle coordinate locali.
DimX, DimY, DimZ

dimension

Riguarda le dimensioni base di un oggetto(in unità blender),da un bordo esterno a un altro. Per mesh con più facce e sfaccettature, il DIM riguarderà sempre il bounding box della mesh, è per questo differisce dalle operazioni di SCALE.
Link Scale
Se questo pulsante è attivo, il rapporto in proporzioni tra i valori X, Y e Z tra il campo Scale e Dim dello stesso pannellino, sarà sempre preservato.

Utilizzate questo pannello anche quando vi trovate in situazioni di scena complicate modificando i valori sopra descritti, ricordate che se ci sono parenti delle mesh tali modifiche riguarderanno anche loro.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender