domenica 30 luglio 2017

Guida all'uso di Audacity, una piattaforma audio libera: cosa non può fare.

Maria Susana Diaz | 22:23 |
Audacity è al momento di scrivere è alla versione 2.1.3 rilasciata il 17/03/2017.

Questa versione di Audacity è stabile ed è stata testata e non presenta problemi per la maggior parte delle persone.

Comunque, non c'è alcuna garanzia, e dipendiamo dai vostri commenti per continuare a migliorarlo.
Controllate la nostra pagina web per l'ultima versione.

Audacity è un progetto collaborativo, così ci sono molte opportunità per voi di essere coinvolti se siete interessati!

Potete cercare su: http://audacity.sourceforge.net/
Audacity-Logo

Guida all'uso di Audacity, una piattaforma audio libera.

Cosa non può fare Audacity?

Anche se Audacity è un potente editor audio che lavora con un numero illimitato di tracce di illimitata lunghezza, non può fare tutto:
Audacity non può registrare più di due canali per volta su più sistemi. Nella versione 1.2.6 è incluso un supporto limitato per la registrazione multitraccia, ma non supporta ancora molti sistemi.
Audacity apre i le MIDI, ma non è un editor midi, e le sue caratteristiche MIDI sono estremamente limitate.

    Come lavora - una breve introduzione per utenti esperti.

    Audacity lavora con tracce che contengono un solo le audio. Questo le è editabile e ogni azione è annullabile, l'annullamento è istantaneo.
    Quasi tutto è annullabile, compresi l'inclusione e la cancellazione delle tracce!
    Non ci sono ancora inserzioni, ausili o canali.
    Tutte le versioni usano i plugin LADSPA e le versioni windows and mac possono usare i plugins VTS usando VST Enabler (download separato).
    C'è una automazione del volume tramite lo Strumento Inviluppo.
    Le funzioni di editing includono Taglia, Copia, Incolla, Duplica (in una nuova traccia allo stesso tempo), Dividi (in una nuova traccia allo stesso tempo) e Silenzio.
    Una griglia può essere attivata per ogni traccia e può essere spezzata e spostata.

      audacity-2.1.3-
      Guida all'uso di Audacity, una piattaforma audio libera: cosa non può fare.Twitta

      Cosa rende Audacity unico?

      Audacity è libero e il codice sorgente è disponibile sotto la GNU General Public License.
      Audacity è multipiattaforma, gira su Windows (da 98 a Xp), Mac OS X e molte piattaforme Unix, incluso Linux. Le versioni precedenti lavoravano con Mac OS 9.
      Nessun limite nel numero di tracce o nella lunghezza di ogni traccia, tranne le dimensioni del vostro hard disk.
      Può importare quasi tutto: i le WAV, AIFF, Next/AU, IRCAM, MP3, e Ogg Vorbis sono supportati nativamente, ma Audacity aprirà anche ogni tipo di le audio non compresso impostando i le raw e dedurrà automaticamente il formato se usate il comando Importa dati grezzi (Raw) da un progetto.
      Audacity non include solo effetti di grande qualità ma consente anche di usare LADSPA e effetti VST. Ci sono dozzine di plug-in liberi online oltre che commerciali e a pagamento che spaziano dal Riverbero alla riduzione del rumore.
      Audacity supporta i plug-ins scritti nel linguaggio Nyquist, un linguaggio ad alto livello creato appositamente per lavorare con l'audio.
      Audacity agisce come un editor non distruttivo, fornendo molti livelli di Annulla, ma scrive anche i cambiamenti fatti all'audio su disco, eliminando il bisogno di complicati processi in tempo reale.
      Le etichette delle tracce vi consentono di annotare le forme d'onda (ad esempio, trascrivere un discorso) e dopo esportarle su un le di testo.
      Il potente spettrografo vi permette di vedere le forme d'onda come spectrogrammi o tracciare lo spettro di potenza di ogni regione audio, ed anche di esportare questi dati in un foglio di calcolo.
      Effetti di cambio di intonazione e di tempo.

        Autori e collaboratori.

        Il manuale di Audacity è stato scritto da Antony Oetzmann con il contributo di Dominic Mazzoni.
        Antony Oetzmann è lo scrittore principale del manuale originale di Audacity e ha inuenzato anche la progettazione del programma in maniera signicativa. È un ingegnere del suono professionista, vive e lavora in Germania.
        Dominic Mazzoni è capo progetto e principale programmatore di Audacity, ha iniziato il progetto quando era studente universitario all'università di Carnegie Mellon University in Pittsburg, PA.Attualmente è programmatore ricercatore alla Nasa nel programma Jet Propulsion Laboratory in Pasadena, CA.
        Il logo di Audacity è stato disegnato da Harvey Lubin della Agrapha.
          Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
          ubuntu-Ubuntulandia-

          GOOGLE+

          LINKEDIN

          Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender