venerdì 28 maggio 2010

Mosaic, il primo browser per internet nato all'interno del CERN.

Maria Susana Diaz | 19:50 |
Mosaic è un browser per il World Wide Web scritto al National Center for Supercomputing Applications (NCSA). Il suo sviluppo è incominciato nel 1992 ed è ufficialmente finito il 7 gennaio 1997.

Mosaic è stato descritto come «la killer application degli anni novanta» perché fu il primo programma a fornire uno strumento leggero di navigazione multimediale per Internet al fine di fornire servizi informativi (precedentemente limitati per di più a FTP, Usenet e Gopher) nel momento in cui l'accesso a Internet si stava espandendo rapidamente al di fuori dei precedenti ambiti accademici e aziendali.

NCSA Mosaic è stato originariamente disegnato e programmato per Unix X Window System da Marc Andreessen e Eric Bina. Lo sviluppo incominciò nel Dicembre 1992. La versione 1.0 fu realizzata il 22 aprile 1993, seguita da due versioni nell'estate 1993. La versione 2.0 fu realizzata a dicembre 1993, insieme alla versione 1.0 per Apple Macintosh e Microsoft Windows. Una versione per Acorn Archimedes fu creata a maggio 1994.

I termini di licenza per NCSA Mosaic erano ampi per il possessore del software. Per tutte le versioni l'uso non-commerciale era generalmente libero. In aggiunta il sistema X Window di Unix forniva i sorgenti (i sorgenti per le altre versioni erano disponibili dopo contratto). Tuttavia, a causa dei persistenti discorsi contrari, Mosaic non fu mai realizzato come open source software durante la sua breve egemonia come maggiore browser; c'erano sempre riduzioni all'uso permesso senza pagamento.

Il leader del gruppo che lo sviluppò, Marc Andreessen lasciò NCSA con Jim Clark, uno dei fondatori di Silicon Graphics, Inc. (SGI) insieme ad altri quattro studenti dell'University of Illinois e iniziò la Mosaic Communications Corporation che diventò Netscape Communications Corporation produttrice di Netscape Navigator.

Spyglass, Inc. acquistò la tecnologia e i marchi da NCSA per produrre il suo web browser ma non usò alcun codice sorgente di NCSA Mosaic. Spyglass Mosaic fu poi venduto alla Microsoft che lo modificò e lo rinominò come Internet Explorer.

La popolarità di Mosaic come browser separato diminuì dopo il rilascio di Netscape Navigator e dal 1998 il suo uso si era praticamente annullato.

Attualmente il sito ufficiale non esiste più ma è ancora possibile scaricare Mosaic via ftp o http.

Istruzioni per Linux in questa pagina.



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender