giovedì 16 aprile 2009

GNOME Mahjongg, o Mahjongg per brevità, è una versione in solitario (un giocatore) del classico gioco orientale delle tessere

Maria Susana Diaz | 08:28 |
GNOME Mahjongg, o Mahjongg per brevità, è una versione in solitario (un giocatore) del classico gioco orientale delle tessere, Mahjongg, e dispone di tutte le funzionalità tipiche dei giochi di tessere e di carte.

È possibile modificare il tipo delle tessere, lo sfondo e, soprattutto, il livello di difficoltà nella finestra di dialogo Preferenze.

Le altre funzionalità, come il pulsante Pausa, rendono il gioco più competitivo durante le partite a tempo. Questo documento descrive Mahjongg.
1.1. Una breve storia di Mahjongg

I set di tessere di Mahjongg sono utilizzati per giocare a molte varianti del gioco originale. La versione di Mahjongg alla quale si giocherà è quella del solitario. A ogni tessera è associato un preciso significato.

Le origini di Mahjongg non sono del tutto chiare e sono state fatte molte ipotesi. Una di queste vuole che Noè giocò a Mahjongg sull'arca perchè l'Oriente è dominante, presumibilmente la direzione dalla quale venne la piogga durante il diluvio. Un'altra teoria vuole che sia stato il filisofo cinese Confucio a inventare il gioco. Le tre tessere “cardinali” hanno gli stessi nomi delle tre Virtù Cardinali, il rosso Chung (nel mezzo), il verde Fa (prosperità) e il bianco Po (bianco), che corrispondono, in ordine, a Benevolenza, Sincerità e Amore Filiale. Un'altra teoria ancora dice che Mahjongg derivi da altri giochi cinesi. “Ya Pei” viene giocato con 32 tessere (di legno o di avorio) e hanno la stessa forma delle tessere di Mahjongg. “Ma Tiae” viene giocato con 40 tessere cartacee, all'apparenza molto simili, numerate da 1 a 9 in quattro semi diversi più quattro carte speciali di fiori. Si pensa che possano essere stati due fratelli a inventare il gioco, intorno al 1850, proprio da una combinazione di questi due.

Nel primo 1900, Mahjongg venne introdotto nei club inglesi a Shanghai. Mr. Babcock cominciò a importare le tessere di Mahjongg nel mondo occidentale. Egli ridusse le regole all'essenziale e pose dei numeri arabi sulle tessere. Nel 1923 Mahjongg raggiunse il culmine del successo, con l'importazione da parte delle grandi società dei giochi, come Parker Bros., Milton Bradley e United States Playing Card, di migliaia di tessere di Mahjongg.

Furono inventate diverse regole e nel 1924 venne formato lo Standardization Committee of the American Official Laws of Mah-Jongg per scriverne le regole. Ancora oggi molti club giocano con regole diverse e qualche volta vengono aggiunte delle tessere jolly oppure di fiori. I giocatori della versione per computer vengono incuriositi dalla bellezza e dai dettagli dei set creati a mano degli anni '20 e '30 e ne vanno alla ricerca nei negozi di antiquariato e nei mercatini. Molti dei nuovi giocatori sono stati introdotti al gioco unicamente dalla versione a solitario e stanno lentamente capendo l'intrigo e la sfida offerti dal gioco tradizionale.

Parti del presente testo sono estratte dal Museo Mah Jong e riadattate.

Giocare a Mahjongg

Il gioco comincia con cinque livelli di tessere impilate in modo tale che alcune di esse risultano coperte da quelle in alto. Più difficile è il livello impostato nella finestra Preferences, maggiore sarà il numero di tessere coperte all'inizio della partita. L'obiettivo di GNOME Mahjongg è rimuovere tutte le tessere dal gioco. Per rimuovere le tessere è necessario selezionare le coppie simili corrispondenti. Due tessere simili avranno lo stesso numero di pulsanti o di segni sopra di essi.

Per esempio, la tessera evidenziata nell'immagine sottostante, contiene sei bottoni e anche la tessera corrispondente deve avere sei bottoni. Sulla destra della terza riga dal basso c'è una tessera e ce ne è un'altra vicino alla cima della quarta riga dal basso. Se invece si desidera eliminare la tessera presente sul livello più in alto, bisogna cercare la tessera con gli stessi bastoncini di bambù. Ma dove si trova tale tessera? Ci sono tre tessere visibili uguali a quella posta in cima. Due sono a sinistra e in basso a destra. La terza si trova sulla riga più in alto, ma non è possibile rimuoverla poiché si trova fuori dalla pila delle tessere. Successivamente verrà spiegato in modo più approfondito quali tessere possono essere rimosse e quali no. Viene lasciato al lettore il compito di trovare le altre due tessere, che sono visibili.
Figura 1 Finestra principale di Mahjongg

A Mahongg si gioca facendo clic su due tessere uguali che verranno poi rimosse. Il gioco continua fino all'eliminazione di tutte le tessere oppure fino all'esaurimento delle coppie disponibili.

Solo le ultime tessere a sinistra e a destra appoggiate su ogni livello possono essere selezionate. Questo perché non è possibile rimuovere quelle tessere che non si trovano all'estrema sinistra né all'estrema destra. Se le tessere si trovano sui lati di sinistra o di destra di livelli diversi, possono venire rimosse una volta trovato un'altra tessera uguale.

Se non ci sono più coppie disponibili, comparirà una finestra di dialogo che darà la possibilità di scegliere fra mischiare le tessere oppure annullare l'ultima mossa (potrebbe rivelarsi necessario annullare anche più di una mossa per individuare l'errore).
Figura 2 Dialogo di informazione

* 2.1. Barra degli strumenti
* 2.2. Menù

2.1. Barra degli strumenti

È possibile spostare la barra degli strumenti sulla scrivania. Se si fa clic sulla parte sinistra della barra, sarà possibile trascinarla e posizionarla nella posizione preferita sulla scrivania. Inoltre, la barra degli strumenti può essere spostata sulla parte alta a sinistra della Finestra principale di GNOME Mahjongg, ma la posizione predefinita, nonché quella consigliata, è quella che si trova sotto la barra dei menù.

La barra degli strumenti contiene i seguenti pulsanti:

Nuovo

Questo pulsante avvia una nuova partita con le impostazioni correnti.

Ricomincia

Questo pulsante riavvia la partita in corso dall'inizio, senza mischiare le tessere.
Pausa

Questo pulsante mette in pausa la partita. Quando il gioco viene messo in pausa, l'orologio nell'angolo in basso a destra della Finestra principale si ferma e non è più possibile guardare le tessere.

Annulla mossa

Questo pulsante ripristina le posizioni delle ultime due tessere mosse, fino all'inizio del gioco.

Ripeti mossa

Questo pulsante ripete la mossa precedente, quella che il pulsante Annulla mossa aveva annullato.

Suggerimento

Questo pulsante suggerisce una coppia di tessere da rimuovere.

La barra di stato in basso nella finestra fornisce informazioni sullo stato attuale della partita:

Tessere rimaste:

Questo mostra il numero di tessere rimaste.

Mosse rimaste:

Il numero degli accoppiamenti possibili.

Figura 3 Barra degli strumenti di Mahjongg
2.2. Menù

La barra dei menù, posizionata in alto nella Finestra principale, contiene i seguenti menù:

Gioco

Il menù contiene:

* Nuovo (Ctrl+N)— Avvia una nuova partita.

* Ricomincia— Azzera e riavvia la partita in corso.

* Pausa— Mette in pausa il gioco, fermando l'orologio e oscurando le tessere.

* Annulla mossa (Ctrl+Z)— Ripristina le posizioni delle ultime due tessere spostate, fino all'inizio del gioco.

* Ripeti mossa (Maiusc+Ctrl+Z)— Ripete l'ultima mossa precedentemente annullata con il pulsante Annulla mossa.

* Suggerimento— Fornisce una coppia di tessere uguale da rimuovere.

* Punteggi— Mostra una finestra di dialogo contenente l'elenco dei migliori 10 punteggi. I punteggi sono identificati da un nome utente, un punteggio, il tempo impiegato per completare la partita e la data in cui è stata completata.

* Esci (Ctrl+Q)— Consente di uscire dal gioco.

Impostazioni

Il menù contiene:

* Barra degli strumenti— Determina se la barra degli strumenti viene mostrata o no. Se selezionata, la barra degli strumenti viene mostrata nell'ultima posizione in cui la si è lasciata. Se non selezionata, la barra degli strumenti non viene mostrata.

* Preferenze— Apre la finestra di dialogo Preferenze.
Aiuto

Personalizzazione

Per modificare le impostazioni dell'applicazione, selezionare Preferenze dal menù Impostazioni. Questo aprirà la finestra di dialogo Preferenze.

Figura 4 Finestra di dialogo Preferenze

Tutte le opzioni vengono applicate e salvate immediatamente.

Le proprietà presenti nella finestra di dialogo Preferenze sono:

* Set tessere:— Selezionare lo stile delle tessere da questo elenco.

* Disposizione:— Modifica la difficoltà del gioco cambiando la disposizione delle tessere. Le versioni con le tessere più allargate (facili) consentono di vedere un maggior numero di tessere rispetto alle versioni più compatte (difficili), che non consentono di vedere molti pezzi.

* Colori:— Modifica il colore dello sfondo con la tavolozza dei colori per selezionare un nuovo colore.

Per modificare la dimensione delle tessere è sufficiente ridimensionare la finestra nel modo tradizionale, le tessere verranno ingrandite per riempirla.

Il menù contiene:

* Sommario (F1)— Mostra questo manuale.

* Informazioni— Fornisce brevi informazioni su GNOME Mahjongg, come i nomi degli autori e il numero di versione dell'applicazione.
Autori

GNOME Mahjongg è stato scritto da Francisco Bustamante (), Michael Meeks (), Max Watson, Heinz Hempe e Philippe Chavin. I disegni delle tessere di GNOME Mahjongg sono stati prodotti da Jonathan Buzzard e Max Watson.
Questo manuale è stato scritto da Eric Baudais (). Per segnalare un problema o inviare suggerimenti su questa applicazione o su questo manuale, seguire le indicazioni contenute in questo documento.

fonte: la biblioteca di GNOME


TiPI (Ti Potrebbe Interessare)

160x600    rotazione

weekend


12EUR_160x600.gif

LinuxLinks


GOOGLE+

LINKEDIN

Xtreme Download Manager, XDMAN Ubuntu, audio, Linux opera mini, browser internet Chromium Linux, Chrome, browsers tux collection, mascote Linux LibreCAD, Grafica, Disegno vim, editor, linux, ubuntu Ardour, audio, Ubuntu Unity, deskyop, Gnome, Ubuntu grafica 3d, Linux, Blender